domenica 4 settembre 2011

Scherma (parte seconda)

1980 - Roma "PalaEur"
Venne realizzato da Pier Luigi Nervi e Marcello Piacentini per le Olimpiadi di Roma del 1960, in contemporanea con il più piccolo Palazzetto di viale Tiziano, alla realizzazione del quale, con Nervi, collaborò Annibale Vitellozzi. È considerato uno dei capolavori dell’architettura razionalista italiana.

Dal 1999 al 2003, l’architetto Fuksas ne ha realizzato l’ammodernamento grazie ai finanziamenti della Lottomatica, motivo per il quale è da allora noto con il nome di Palalottomatica. La struttura, oggi ospita eventi sportivi, musicali e teatrali di livello internazionale. La squadra capitanata da Vincenzo Hopps partecipa alla prestigiosa manifestazione. Il mazarese Quintino Lombardo (figlio del trapanese, direttore di Dogana, Giuseppe (detto Pio), si classifica al quinto posto, ottenendo il primo prestigioso traguardo in una gara di livello nazionale.
Premiazioni
Quintino Lombardo, quinto classificato


In competizione atleti mazaresi

In competizione atleti mazaresi


 
1980 - Nel giugno di quell'anno si tenne nella nostra città un triangolare di Scherma nel quale si confrontavano atleti della Sicilia occidentale, ed esattamente provenienti da Palermo, Caltanissetta e Mazara, nelle discipline di spada e fioretto.

Conferenza stampa per la presentazione della manifestazione
Vincenzo Hopps, Enzo Ingargiola (assessore comunale allo Sport), Pino Bianco, Giorgio Ferro

Vincenzo Hopps, Enzo Ingargiola, Pietro Sardella (presidente CR-FIS Sicilia), Giuseppe Leto (funzionario Assessoratp Regionale Sport, Turismo e spettacolo), Pino Bianco

Premiazioni 
Antonio Norrito, Pippo Caravaglios, Sergio Lima, Fabio Di Natale



Francesco Caravaglios, Alessandro Foraci, Maurilio Di Natale, Fabrizio Giacalone, Ezio Asaro


1981








1982

Viene organizzata un incontro internazionale di sciabola a squadre fra: Romania, Ungheria, Francia ed Italia






Biglietto d'invito
Alessandro Attanasio (vice presidente F.I.S.), cav. Gian Carlo Brusati (presidente F.I.E, Federazione Internazionale Escrime), Nicolò Vella (sindaco), Pietro Fardella (presidente regionale Scherma Sicilia). Totò Marino (presidente del Club Scherma Mazara)

Palazzetto dello Sport - Contrada Affacciata
Prof. Mimì Rodolico (Educazione Fisica), Gian CVarlo Brusati, Nicolò Vella, Steno Marascia (assessore), Salvatore Schillaci (vigile urbano), Corona (vigile urbano), Antonino Sinacori. Dietro Pino Bianco, Valeria Alestra





Michele Maffei

















Discorso di chiusura e saluto del sindaco


Enzo Serra per conto dell'emittente locale Televallo intervista il sindaco

Ritagli del Giornale Di Sicila dell'epoca


Ospiti
Maestro Filippo Iacono (palermitano)

Maestro osservatore alla "Santelli" di Sciabola a squadre, (diplomatosi maestro all'Accademia Nazionale Italiana Scherma di Napoli): Ritornò in quella veste, nella nostra città anche nel Campionato del 1992